Tsavorite garnet

Tsavorite: il tesoro perfetto di un romanzo d’avventura

La Tsavorite è un altro meraviglioso dono delle selvagge terre d’Africa. La sua storia è degna di un romanzo.

La leggenda

Si narra che nel 1967, nel nord della Tanzania il geologo Campbell Bridges stesse valutando i depositi di berillo per conto dell’Autorità dell’Energia Atomica del Regno Unito. Attaccato da un bufalo per salvarsi dovette buttarsi in un burrone.

Non solo riuscì a salvarsi ma in quel burrone trovò una nuova pietra preziosa che conquistò il mondo: la tsavorite.

La tsavorite più grande al mondo

L’avventura

Nel 1970 la miniera fu nazionalizzata, Bridges allora usò antiche mappe coloniali per seguire il filone fino in Kenya scoprendo ai confini del Tsavo National Park la miniera Scorpion dalla quale suo figlio ancora oggi estrae queste gemme.

Bridges oltre a scoprire la Tsavorite fu il primo a portare la Tanzanite sul mercato americano. Questi due colpi da maestro gli garantirono il posto di geologo consulente ufficiale per Tiffany & Co.

La nascita del mito

Il nome Tsavorite fu scelto in omaggio alla zona di origine durante una leggendaria riunione con Henry Platt, presidente di Tiffany & Co., il quale affermò: “La Tsavorite è tutto ciò che una bella pietra preziosa dovrebbe essere”.

Tsavorite

Negli anni seguenti la Tsavorite si guadagnò un posto sotto i riflettori fino ad intaccare il dominio dello smeraldo nel mondo delle pietre verdi.

I problemi

Purtroppo il romanzo si complicò molto con la crescente instabilità politica del Kenya, l’aumento della corruzione e le ambigue leggi sulle miniere che hanno quasi azzerato il grande contributo dato da questa gemma alla ricchezza del paese.

Il tragico epilogo è avvenuto l’11 agosto 2009 a Voi in Kenya dove Bridges è morto all’età di 71 anni, assassinato da alcune decine di uomini armati. Secondo le indagini erano minatori illegali, appoggiati da funzionari locali, che volevano cacciarlo dalla sua concessione.

Anche il suo impegno contro il bracconaggio e lo sfruttamento indiscriminato del territorio lo hanno reso un bersaglio per la parte peggiore della popolazione alla quale apparteneva per scelta da decenni ed alla quale portava i frutti della ricchezza che estraeva.

L’eredità

Suo figlio Bruce continua la lotta contro i politici locali e la setta Mungiki per preservare la tradizione di famiglia e non abbandonare i lavoratori che per decenni hanno lavorato con suo padre.

La gemma

Tsavorite rought

La Tsavorite ha molti punti di forza:

  • Il suo colore migliore, un ricco e profondo verde smeraldo, non ha bisogno di trattamenti. Si è quindi certi di acquistare una gemma naturale al 100%
  • Anche se di durezza simile allo smeraldo è più resistente agli urti e all’usura
  • Può presentare inclusioni ma è generalmente più pura dello smeraldo
  • L’indice di rifrazione elevato permette il taglio di pietre sfavillanti
  • È rara: esistono smeraldi che pesano kilogrammi mentre le tsavoriti oltre i 5 ct. sono considerate pezzi da collezione
  • Prezzo concorrenziale: si parte da poche centinaia di euro al carato per arrivare a circa 7/8.000 €/ct. per le pietre più belle. Uno smeraldo di pari qualità supera i 20.000 €/ct.
  • Collezionisti ed investitori si contendono alle aste internazionali i pezzi eccezionali

Il futuro

La Tsavorite è la protagonista di molti gioielli unici, l’offerta costantemente inferiore alla domanda e le tensioni in Kenya e Tanzania spingono ancora più in alto i prezzi.

Granato Tsavorite

La ricerca di nuove forme di investimento si orienterà sempre di più sui pezzi belli e rari e la Tsavorite è il perfetto candidato per un portafoglio ideale di gemme.

Considero un mio dovere professionale essere costantemente aggiornato sul mercato delle gemme per potervi suggerire le opportunità migliori.

Afferrarle invece dipende da voi.

 

Paolo Genta