Diamanti: le banche cosa fanno?

Domanda provocatoria: Le banche dove investono i loro capitali per non correre rischi? Sorpresa: nel mercato dei diamanti!

Le maggiori banche d’affari investono miliardi  per finanziare gli acquisti di diamanti di tutti i grossisti mondiali.

Per decenni hanno creduto in questo settore, finanziando il 100% degli acquisti di tutti i grossisti autorizzati a comprare il grezzo.

Con la crisi finanziaria queste banche hanno ridotto la quota al 70%, creando qualche problema ai Sightholders ma il messaggio è chiaro: le banche ci credono!

I diamanti sono stati il salvadanaio al quale attingere per fronteggiare le ben note sofferenze. Se questi grandi gruppi continuano a investire forse questo settore è più solido di quanto si creda.

Non consiglio di buttarsi a comprarne a tutto spiano per realizzare il famigerato “colpo gobbo”.  Suggerisco invece di valutare questo investimento innovativo e sicuro.

Se mi contatterete risponderò alle vostre domande e vi riserverò una piacevole sorpresa sul primo acquisto di diamanti da investimento.

Volete sapere come la mia azienda seleziona i diamanti da investimento? Seguite questo link!

Se questo articolo vi è piaciuto e siete interessati a questo argomento, potete approfondirlo qui:

Paolo Genta

5 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] fa scrissi due articoli, in apparenza non collegati, che riguardavano le banche che investono in diamanti e il percorso di queste gemme dalla miniera al […]

  2. […] Appena inaugurato il mio blog ho deciso di scrivere subito dell’argomento più scottante, il rapporto tra banche e diamanti. Il punto focale era sul tipo di banche interessate ai diamanti da investimento: erano (e sono) le […]

  3. […] I clienti di una banca d’affari sono fondi di investimento e multinazionali, non privati. In tempi non sospetti, prima del famoso servizio di Report, ne avevo già parlato in questo articolo. […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *