Smeraldo Chalk

Verde smeraldo

Lo smeraldo: una gemma così bella da definire lo standard di bellezza di un colore. Come il verde smeraldo di questo magnifico lago alpino vicino alla mia città.

Lago verde smeraldo Valle Stretta

Anche se è una delle pietre preziose più famose pochi sanno che questa gemma è chimicamente uguale all’acquamarina, all’eliodoro e alla morganite.

Smeraldo grezzo

Tutte appartengono alla famiglia dei berilli ma bastano pochi atomi di cromo e vanadio per creare il suo famoso verde mentre ferro e titanio donano il blu alle acquemarine. Lo stesso minerale può essere rosa, giallo oro e addirittura trasparente.

 

 

 

 

 

 

Il berillo non è un minerale particolarmente raro, è un insieme di ossidi di berillio, alluminio e silicio. È raro invece trovare il colore giusto e la purezza necessaria per avere una vera gemma.

Smeraldo Maximilian

Lo standard internazionale afferma che lo smeraldo è tale solo se contiene cromo, mentre la semplice presenza di vanadio produce un berillo verde.

Non è la tecnica a rendere magico lo smeraldo, sono le emozioni.

Quando parliamo di un verde perfetto parliamo di verde smeraldo,  una foresta vergine lussureggiante viene definita foresta di smeraldo ed il verde è il colore al quale l’occhio umano è più sensibile perché è associato alla vita.

I colori più pregiati vanno dal verde con una nota blu o gialla, fino al verde puro. Deve essere uniforme, intenso ma non troppo scuro da pregiudicarne la luminosità.

La vera magia è data dalla purezza: mentre per il diamante la si valuta al microscopio per questa gemma si usano solo gli occhi. Se a occhio nudo non si vedono crepe o inclusioni allora stiamo ammirando una pietra eccezionale.

Smeraldo

 Lo smeraldo ha due temibili concorrenti come sovrano del verde, entrambi della famiglia dei granati: il Demantoide e la Tsavorite.

Sono tutte gemme splendide e non saprei proprio quale preferire. Voi quale scegliereste?

 

Paolo Genta

Spinello rosso arancio

La sorpresa dello spinello

Uno spinello come gemma? Si possono fare molti giochi di parole su quanto sia stupefacente questa pietra. Non bastano tuttavia per descriverne la bellezza e la luce.

Una parte importante del mio lavoro è farvi conoscere nuove gemme prima che diventino “troppo” famose e quindi costose.

Per anni è stata sottovalutata a causa dei suoi “parenti” famosi. Si trova, infatti, nelle stesse miniere dalle quali si estraggono rubini e zaffiri e questo ha portato a clamorosi errori di identificazione.

Il più noto “errore” fa bella mostra di sé sulla corona imperiale britannica, proprio sopra lo splendido diamante Cullinan II di 317,4 carati. È il famoso Black Prince’s Ruby (rubino del principe nero), una magnifica gemma di 170 carati che in realtà è uno spinello rosso!

Black Prince's Ruby

Il suo nome deriva dal greco e significa scintilla. E gli spinelli più belli scintillano davvero, senza temere confronti con gemme ben più famose.

Spinello: un mondo di colori

Spinello blu Spinello verde Spinello rosa arancio

Lo spinello più famoso è quello rosso ma ne esistono di magnifici anche in blu, azzurro, grigio, rosa, verde e addirittura in nero.

Tutti gli spinelli hanno in comune l’ossido di magnesio e alluminio ma sono i dettagli a fare la magia! Pochissimo cromo crea il rosso o il rosa, il ferro dona per l’arancione e il violetto mentre il cobalto ci regala il blu intenso.

Dimensioni, qualità e prezzi

Le miniere principali sono in Birmania, Sri Lanka, Tanzania e Tajikistan. Le pietre di grandi dimensioni sono rare, la dimensione media è inferiore ai 2 ct., qualcosa in più per le gemme scavate in Tanzania. Trovare pietre più grandi, per esempio uno spinello birmano di 10 ct., è purtroppo un sogno quasi impossibile.

Spinello Mogok

Nonostante ciò i prezzi non sono proibitivi: uno spinello può essere vostro con meno di 300 €. Le gemme più belle oscillano tra i 600 e i 1800 €/ct, in funzione della qualità. Solo le gemme uniche da collezione possono arrivare ai 4/6.000 €/ct.

Un tempo gemma apprezzata principalmente dai collezionisti oggi trova sempre più spazio nella gioielleria moderna grazie alla sua bellezza e luminosità.

Molti sono i modi per rendere unico un gioiello, uno è scegliere per primi una pietra preziosa e unica come lo spinello.

 

Paolo Genta