Diamanti da investimento: come sceglierli

Diverse persone mi hanno chiesto come riconoscere i diamanti da investimento. Nel rispondere loro mi sono accorto che la spiegazione più onesta è anche la più semplice:

 

Tutti i diamanti possono essere da investimento. La differenza è fatta dal processo di selezione e dall’analisi degli obbiettivi del cliente

 

Prima di proporre le pietre al cliente devo compiere un’approfondita analisi tecnica e statistica della base dati che ho pazientemente raccolto e che copre diversi decenni!

Tra le tante informazioni necessarie per proporvi dei diamanti da investimento devo verificare:

  • la qualità della merce disponibile
  • cercare gli sconti migliori
  • identificare eventuali anomalie nei prezzi che possano essere profittevoli
  • cercare i cambiamenti nei prezzi che mi permettano di anticipare il mercato.

È un lavoro molto simile all’analisi finanziaria che deve essere fatta prima di un qualunque investimento.

Se sono riuscito a incuriosirvi contattatemi per avere maggiori informazioni, magari scoprirete un’interessante opportunità che prima non conoscevate.

Volete sapere come la mia azienda seleziona i diamanti da investimento? Seguite questo link!

Se questo articolo vi è piaciuto e siete interessati a questo argomento, potete approfondirlo qui:

Paolo Genta

4 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] giorno dopo ho pubblicato una breve guida alla scelta dei diamanti da investimento. Sottolineavo quanto fosse vitale avere le informazioni […]

  2. […] Come scegliere le pietre da investimento […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *